Insonnia, perché ci capita di non riuscire a dormire?

Partiamo con il definire in modo letterale di cosa è l’insonnia. L’insonnia è l’impossibilità, la difficoltà o l’anormale brevità del sonno. Si tratta di un sintomo fondamentale degli stati depressivi o ansiosi.

Adesso veniamo a noi cercando di analizzare questa definizione in modo più profondo e chiaro possibile.

Perché ci capita questo?

Ci sono diverse motivazioni per cui non riusciamo a dormire, ovvero un semplice caffè di troppo oppure pensieri che si accollano uno sull’altro ogni dannata notte. Parto col chiarire che ognuno di noi reca un peso differente ad ogni pensiero com’è giusto che sia, ognuno di noi stabilisce cosa è più importante o meno.

Dopo aver puntualizzato questo mi viene da pensare che l’insonnia è una specie di “malattia”? I pensieri sono più forti nella nostra mente ogni notte e sono più forti perché non riesci mandarli via. Sono lì pronti a tornare appena chiudi gli occhi o anche quando ti addormenti recandoti un incubo o un brutto sogno.

Perché la nostra mente vuol farci del male? Il nostro subconscio viene a farci visita nei momenti di relax, tra virgolette relax.

Come ho già citato l’insonnia si manifesta in diversi modi e in diverse tempistiche. Esistono perciò tre tipi di insonnia: 

Insonnia iniziale: difficoltà ad addormentarsi;

Insonnia intermittente: caratterizzata da frequenti risvegli;

Insonnia terminale: risveglio precoce nel cuore della notte e incapacità a riaddormentarsi.

Qualsiasi egli sia il motivo la manifestazione si può svolgere in queste fasi.

Come possiamo sconfiggere l’insonnia?

Per una vita più tranquilla bisogna in primis allontanare ciò che ci fa male che sia una persona o qualunque altra cosa. Può essere anche magari un vizio, che è diventato ossessione, e quest’ultimo per quanto ne posso sapere è una grande amica dell’insonnia. Perciò liberatevi di cose o persone che soffocano i vostri sogni e spalancate il cuore a chi o cosa può darvi gioia.

Sembra tutto così scontato, ma in realtà non lo è. Pensateci bene, quante volte date fiducia a qualcuno per l’ennesima volta? Amicizia, amore o qualsiasi cosa egli sia, rispondetevi a questa domanda e poi pensate. La risposta la sapete, ma spesso tentiamo a dar giustificazioni per paura di sbagliare. Ma ricordate, sbaglia chi non agisce e chi non apre gli occhi alla realtà.

L_artista_michele

Scrivo per passione e esigenza di esprimere ciò che sento. Scrivo realtà e so che posso essere capito so che chiunque può immedesimarsi nelle mie parole. Spero di rispecchiare delle vostre situazioni e di darvi "una mano"