Psicologia

La paura che ci uccide quando dobbiamo superare un ostacolo

Chi nella vita ha mai avuto delle paure?

Fin da piccoli siamo stati ancorati e supportati dall’aiuto della nostra famiglia a superare certe paure che sembrano anche banali come la paura di camminare, di andare in bicicletta, di andare a scuola etc..

Avete mai avuto paura delle cimici o del buio?

Di un ago o della morte?

Ognuno di noi ha delle paure piccoli o grandi che siano, ma esistono.

Io nella vita ne ho affrontato tantissime. La mia è la morte. Ho affrontato tantissimi interventi al cuore che a raccontare le volte in cui mi hanno addormentata potrei stare qui a scrivere una pagina intera di blog (nemmeno basterebbe, infatti ho scritto due libri autobiografici dove racconto la mia storia). Tutte le volte che mi han portata in sala operatoria dove mi preparavano a qualsiasi intervento la mia mente viaggiava assieme alle mie paure “Mi sveglierò? Vedrò ancora la luce? Ritornerò a riabbracciare i miei parenti?”.

Superare la pausa è un processo personale e può richiedere tempo e sforzo.

Ecco alcuni passi che potrebbero aiutarti a gestirle e superarle:

  1. Identificala: Il primo passo per superare una paura è riconoscerla e identificarla. Chiediti cosa ti spaventa specificamente e cerca di comprendere perché provi quella paura.
  2. Educa te stesso: Una volta che hai identificato la tua paura, cerca informazioni e fatti che possono aiutarti a comprendere meglio la situazione. Spesso, la conoscenza può ridurre l’ansia.
  3. Respirazione e rilassamento: impara tecniche di respirazione profonda e di rilassamento per gestire l’ansia e il panico quando la paura si fa sentire. La respirazione profonda può aiutarti a calmarti in situazioni spaventose.
  4. Affrontala gradualmente: La sensibilizzazione sistematica è una tecnica che coinvolge l’esposizione graduale alla fonte della paura. Inizia con situazioni meno spaventose e progredisce lentamente verso quelle più intense.
  5. Visualizzazione positiva: Immagina te stesso di affrontare la tua paura con successo. La visualizzazione positiva può aiutarti a costruire la fiducia in te stesso.
  6. Cerca supporto: Parla con amici, familiari o un professionista della salute mentale. A volte, condividere le tue paure con qualcuno può alleviare l’ansia e ricevere supporto può essere molto utile.
  7. Affrontala con razionalità: Spesso, le paure sono irrazionali o esagerate. Cerca di esaminare razionalmente la tua paura e valuta se è basata su prove concrete o se è una percezione distorta della realtà.
  8. Accetta le emozioni: è normale sentirsi ansiosi o spaventati di fronte alle paure. Accetta queste emozioni invece di cercare di sopprimerle. L’accettazione può essere un passo importante verso la guarigione.
  9. Cura di te stesso: Mantieni uno stile di vita sano, con una buona alimentazione, esercizio fisico regolare e un riposo adeguato. Un corpo e una mente sani possono aiutarti a gestire meglio le tue paure.
  10. Pazienza e perseveranza: Superare le paure può richiedere tempo. Non aspettarti di eliminarle completamente da un giorno all’altro. Sii paziente con te stesso e persevera nei tuoi sforzi.

Purtroppo la mente a volte fa brutti scherzi che gioca con le nostre più grandi paure ma noi dobbiamo essere pronti e preparati ad affrontarle e saperle gestire. A volte le mie le gestisco guardandole in faccia con un bel sorriso.

Ammetto, non è facile gestire una paura quando dentro di sé si è pieni di ansie che ci logorano il cervello. L’importante è non scoraggiarsi d’animo e sorridere sempre.

Ricorda che possono essere un’esperienza comune nella vita di ognuno, ma con il tempo e lo sforzo, è possibile superarle o gestirle in modo più efficace. Se le tue paure sono molto intense o interferiscono in modo significativo con la tua vita quotidiana, potresti prendere in considerazione la consulenza di uno psicologo o di uno psichiatra per un supporto professionale.

Per chi non mi conosce mi chiamo Maria, son autrice di due libri autobiografici dove racconto di una bambina, ma ormai possiamo definire grande donna che lotta contro la cardiopatia congenita, semmai un giorno vi racconterò qualcosina, per adesso vi lascio con una bellissima frase di J.M.

“Non aver paura della morte… Fa meno male della vita!”

Jim Morrison

Maria Cantarutti

Lascia un commento