L’apatia, quella mancanza di interesse su tutto

L’apatia è una condizione psicologica che viene caratterizzata dall’assenza di qualsiasi reazione emotiva, nella situazioni e negli eventi di tutti i giorni.

L’apatia spesso si accompagna ad altre condizioni psichiatriche e se non trattata in tempo, può peggiorare con il passare dei mesi.

Solitamente i sintomi sono stanchezza e mancanza di energie, diminuzione o aumento dell’appetito, incapacità di portare a termine qualsiasi attività. Tendenza all’isolamento; riduzione o assenza dell’espressività facciale, gestuale e vocale.

Essa rappresenta un sintomo di alcune malattie psichiatriche, di diverse malattie neurologiche e dell’abuso di svariate sostanze. Come ad esempio stupefacenti e uso di psicofarmaci, talvolta, compare in associazione di traumi.

Per una diagnosi di apatia, sono fondamentali: un accurato esame obiettivo, un’attenta anamnesi (storia clinica) e una valutazione del profilo psichiatrico.

L’eventuale ricorso ad esami del sangue e esami di diagnostica per immagini, serve a chiarire in maniera definitiva le cause.

Una precisa conoscenza dei fattori scatenanti permette al medico di pianificare il trattamento più adeguato alle circostanze.

Per curare l’apatia è possibile intervenire sia con l’utilizzo di farmaci, sia seguendo un percorso di psicoterapia, in base alla situazione.

I farmaci devono essere prescritti unicamente da uno specialista e a seconda del problema da trattare ci sono: antidepressivi e psicostimolanti per curare l’apatia che non ha una causa.

La combinazione tra psicoterapia e trattamento farmacologico è molto più efficace della sola psicoterapia o del solo trattamento farmacologico.

Per questo motivo, è buona norma non separare mai (neppure temporalmente) i due trattamenti.

Il primo passo è quello di accettarla e essere consapevole della presenza di un disturbo che necessita un trattamento. Imponiti nuove sfide, hobby e attività.

Prefiggiti dei piccoli obiettivi e sforzati di raggiungerli giorno per giorno, personalmente a me questa “sfida” ha aiutato un sacco.

Se non te la senti di fare questi passi da solo/a falli con qualcuno che sai che ti fa sentire più serena/o.

Chiedere aiuto è segno di quanto tu sia forte!

artista giapponese アボガド6 ci aiuta ad esprimerci attraverso le sue illustrazioni.